Diario di un microscopio OTTICO

Vorrei condividere con voi una serie di esperimenti iniziati grazie all’aiuto prezioso e stimato della Dott.ssa F.D.P e l’ultimo acquisto del CRESS: un microscopio ottico di tipo biologico con ingrandimenti che vanno da 40X a 1000X, con testata trinoculare.

Per “riscaldarci” si è iniziato con della T.M di propoli. Ecco la procedura eseguita.

20 ml di TM di propoli sono stati messi in un contenitore in vetro completamente ricoperto di alluminio al fine di poter attaccare i morsetti della MINI CPU e allo stesso tempo tenerlo al riparo dalla luce.  Alla Mini CPU è stata connessa la sola memoria Legami. Il tempo di carica con la memoria Legami è stato di 24h al termine del quale si evidenziano all’osservazione al microscopio la formazione di corpuscoli oleosi (probabilmente si separano dal resto della soluzione). Il controllo negativo è stata la TM madre stessa non trattata. 

Ecco le foto:

Campione di controllo

Campione di controllo

Campione energizzato con Mini CPU

Campione energizzato con Mini CPU

Questa voce è stata pubblicata in CRESS, Energia Sottile, Percezione Energia Sottile, Percezione Sottile, TECNICA ENERGO-VIBRAZIONALE, Tecnologia Cleanergy, Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Diario di un microscopio OTTICO

  1. Andrea Bianchin ha detto:

    Sonia carissima, se occorreva, l’ennesima prova della enorme bontà della strada tracciata da Roberto e che stai contribuendo a continuare…..
    Un grande abbraccio da Andrea

    Mi piace

  2. Alessio ha detto:

    Ad avercene ricercatori così…

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...